lunedì 17 giugno 2013

La rivelazione di Papa Francesco

Papa FrancescoDopo Enrico Letta, anche il Papa rende ufficiali cose ovvie da tempo. Si è finalmente reso conto di essere circondato da gente che di casto e puro ha ben poco.

In Vaticano esiste una potente lobby gay.

Tale dichiarazione era stata fatta già il 6 giugno durante l'incontro con i rappresentanti della Confederazione latinoamericana e dei Caraibi dei religiosi e delle religiose (Clar), ma c'è voluta una settimana affinché se ne parlasse in Italia. Non è ovviamente il fattore "gay" a dover suscitare scalpore, ma il fattore "lobby". Lo metto in chiaro perché magari qualcuno potrebbe puntare il dito moralizzante.

Se avesse detto "Lobby pedofila", tuttavia, la rivelazione a cui è giunto sarebbe stata completa.

Nessun commento:

Posta un commento